Categoria: Riflessioni

Dayuse Daybreak o Dayrelax? Che confusione, facciamo chiarezza!

Share it

Dayuse, Daybreak o Dayrelax? ‘Questo è il dilemma’, citando Shakespeare. Allora è giunto il momento di fare chiarezza, naturalmente non è una lezione ma un pour-parler.

La prima differenza è assolutamente inerente il tempo per poi passare alla qualità dell’offerta. In mezzo, vi è anche una distinzione di target ovvero la tipologia delle persone che utilizza una o tutte e tre le possibilità.

Dayuse

dayuse daybreak o dayrelax

Il Dayuse è il più diffuso. Continua a leggere

Abbracciami forte al Sentiero

Share it

‘Ognuno ha il suo Sentiero’

Il Sentiero. Ognuno ha il suo. Non ti dirò chi sono, quanti anni ho, se sono uomo o donna. Voglio raccontarti una storia fatta di silenzio e camouflage, figlia del buio, vittima del tempo che scorre troppo in fretta…

Sentiero

Quando ci vediamo è sempre per divorarci, senza però lasciare segni perché non possiamo permettercelo.  Bisogna organizzare delle giustificazioni, trovare delle ore a disposizione per un permesso in ufficio o in fabbrica, sostituzioni in negozio last minute. ‘E se chiama? Magari risponde un collega o una collega e rivela la copertura!’. Continua a leggere

Albergo a ore: una definizione obsoleta?

Share it

Albergo a ore: espressione da mandare in pensione?

Albergo a ore è una definizione obsoleta? Voglio raccontarvi una mia micro analisi comparata   sul principale motore di ricerca mondiale ovvero Google.

Normalmente, ogni tot giorni, controllo il positioning de Il Sentiero Nascosto sul web per capire l’andamento delle visualizzazioni o delle ricerche collegate alle principali keywords presenti negli articoli o nelle pagine di riferimento.

Data la vocazione Dayuse del Sentiero, il monitoraggio verte su chiavi di ricerca legate alla pratica by hours. Eppure un dubbio mi è sorto   quando ho cercato le definizioni inerenti l’uso giornaliero: ma non sarà limitativo affidarsi esclusivamente alle keywords anglofone sul modello ‘dayuse’ o ‘daybreak’ e ancora ‘dayrelax’?  Oppure, peggio, ‘by hours’? Continua a leggere

Terra di Confine, questo è Il Sentiero Nascosto

Share it

Terra di Confine prima e dopo il Fiume Chienti

Il Sentiero è Terra di Confine  tra  il maceratese a nord-ovest e il fermano a sud-est . La linea di confine naturale è l’alveo del fiume Chienti, una vena d’acqua alimentata dalla sorgente posta tra il Macchie e Civitella, a più di 800 metri d’altitudine sul versante appenninico adriatico.

La Provinciale 8, quella di Tod’s e Della Valle per intenderci, lo attraversa all’altezza di Montecosaro Scalo e lo svincolo per Villa San Filippo. Continua a leggere